giovedì 9 agosto 2012

Omogeneizzato di frutta

Eccoci qui con la spiegazione di come preparo gli omo alla frutta... in questo caso il Bimby è di grosso aiuto ;)
Cerco di utilizzare frutta di stagione, e in questo periodo anche la frutta super biologica di mio padre...
E' un procedimento molto semplice...metto la frutta a pezzetti nel Bimby, se necessario aggiungo un po' d'acqua (dipende da quanto matura è la frutta) e faccio cuocere a 90° per circa 10-15 minuti (anche qui dipende dal tipo di frutta), vedo ad occhio ovviamente..
Una volta che la frutta è bella cotta, inserisco il cestello (così frullando, la frutta si raccoglie lì anzichè sparpagliarsi per tutto il boccale) e frullo alcune volte velocità turbo per 10-15 secondi ogni volta...quando il tutto è bello omogeneizzato, spengo ed invaso nei barattolini di vetro degli omogeneizzati comprati (oppure in altri contenitori se quelli sono tutti utilizzati) e quando freddi li congelo.



Al mio bimbo piacciono parecchio, ovviamente comincia ad avere dei gusti per cui gradisce più determinati tipi di frutta rispetto ad altri, e non disdegna nemmeno gli omo comprati, ma secondo me il sapore è molto diverso.
Non impiego tanto tempo nella preparazione, e posso usare quantità maggiori di frutta visto che poi la congelo, così posso utilizzare quella del nonno senza che vada a male, visto che in due giorni si rovina (super biologica appunto..). Ovviamente sarebbe meglio frullare la frutta fresca e darla da mangiare subito (ha molte più vitamine e mantiene inalterate le sue proprietà), ma non sempre è possibile. E poi, anche gli omogeneizzati comprati sono cotti, per cui dovendo scegliere preferisco farli in casa.

2 commenti:

  1. Santo Bimby e pure la frutta del nonno!

    RispondiElimina
  2. ciao Lisa :) che voglia di assaggiarne un cucchiaino!!! che buone le cose bio dei nonni. sei fortunata :)

    RispondiElimina

I commenti fanno sempre piacere, grazie!!